Informativa. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

In questa nuova sezione pubblicherò alcuni interessanti articoli di altri blogger. Oggi partiremo da un articolo di Luca Tempesta, dedicato alla realizzazione di una prop replica. Buon divertimento!

Gino Patricolo

 

DL-44 blaster Han Solo

di Luca Tempesta

blog: http://modelstorming.blogspot.it

shop: http://modelstorming.simplesite.com

Facebook: www.facebook.com/modelstorming

 

Il blaster DL-44 di serie era progettato soprattutto per fornire potenza immediata negli scontri a fuoco a distanza ravvicinata, a prezzo di un elevato consumo di energia e di un limitato numero di colpi nel caricatore.

 

Han Solo modificò ampiamente la sua arma:

Balster di Han Solo

Balster di Han Solo

L'aggiunta di un mirino a cannocchiale gli consentì una maggiore precisione ed un notevole risparmio di energia.

Blaster di Han Solo
Blaster di Han Solo

Il blaster DL-44 si rivelò più volte un amico prezioso nella vita del suo proprietario.

Blaster di Han Solo
Blaster di Han Solo

Passando dalla storia al modellismo, vi dirò che ho utilizzato una pistola in plastica da soft-air riproducente la mitica Mauser C96 come base:

Pistola soft air
Pistola soft air

Ho tolto il caricatore, chiuso il foro con un foglio di plastica e limato il mirino.

Poi ho aggiunto alcuni pezzi:

 

Pezzi utilizzati per la modifica
Pezzi utilizzati per la modifica

Nella foto si distinguono: pezzi di un cartello in plastica, un tubo da 16 mm di diametro con relativi attacchi ed un pezzo di imbuto incollato ad una estremità, un tubo da 20 mm, il manico di plastica di una mola, un pezzo di canalina per fili elettrici, due fermi a "L" e tre piedini di gomma.

Il risultato dopo l'assemblaggio è questo:

Blaster assemblato
Blaster assemblato

Ho perforato il freno di bocca con un trapano a colonna ed ho unito le parti con un collante di tipo forte (Pattex extreme).

La colorazione è stata realizzata con uno spray acrilico, successivamente trattato con un drybrush in colore argento che simula l'usura dovuta allo sfregamento e agli urti.

A presto!